Edizione 2024 BLOC-NOTES. APPUNTI DI VIAGGIO, CreativamenteRoero
foto di Mattia Gaido

https://www.creativamenteroero.it/edizione-2024/

Montaldo Roero, Ex Cimitero comunale, zona Torre Medievale

"Storie di Terra" è un'installazione artistica composta da quattro vasti steli di ferro battuto, ciascuno alto circa due metri. Con eleganza, questi steli sorreggono leggere strutture di mobiles, ornate con ceramiche in gres, create appositamente per danzare con il vento.
Il luogo prescelto per ospitare queste opere è il terreno irregolare dell'ex cimitero di Montaldo Roero, situato sopra una maestosa Rocca e sotto la torre del Paese. Questa location offre un paesaggio sospeso nel tempo, un luogo dove la storia sembra essersi fermata. Le forme ibride delle ceramiche, ispirate sia alla realtà che alla fantasia, evocano un'origine proveniente da un mondo lontano ma ancora sotto ai nostri piedi. Nelle vicinanze della mia residenza si ergono le Rocche del Roero, formazioni rocciose affioranti, spesso di natura calcarea.
Circa 250.000 anni fa, il fiume Tanaro seguiva un corso verso nord, dirigendosi verso il Po vicino a Carignano e lambendo solo l'altipiano originario delle Langhe e del Roero. A causa dell'erosione provocata da un altro fiume, il Tanaro deviò verso l'Albese, innescando forti cambiamenti geomorfologici nelle valli attraversate. I corsi d'acqua nel Roero ritrassero nella nuova valle del Tanaro, scavando terreni sabbiosi con profonde forre, calanchi e dando origine a un paesaggio unico caratterizzato da burroni, precipizi, guglie, pinnacoli, piramidi di sabbie giallastre e fossili.
Durante questi mesi ho dedicato grande attenzione all'esplorazione del Roero, immergendomi nel fondale delle rocche il quale si è rivelato come una sorta di macchina del tempo. Mossa da questa consapevolezza, ho osservato muschi e terre azzurre che continuano la loro vita indisturbata. Riconoscere e proteggere le specie uniche di piante e di animali che abitano queste formazioni rocciose è di imperativa importanza.