Tessere un’immaginario

laboratorio tenuto da gennaio a giungo 2013 invitata da Caterina Nizzoli e del DSM dell'Azienda Usl dell'Emilia Romagna, Fornovo e Borgotaro, in provincia di Parma.

Il laboratorio è stato pensato per il tessere, pensare annodare, riconfigurare figure fantastiche, creazioni della mente, guidate da letture Calviniane.
Il lavoro svolto è stato presentato con i ragazzi nella piazza di Borgotaro il giungo 2013.

La tessitura è un’attività che può essere sviluppata con a disposizione pochi strumenti (cartoncino, lana/tessuti/ forbici/ e bastoncini) e con essi è possibile creare pratici telai per tessere a mano.
Il lavoro di tessitura è allo stesso tempo rilassante per chi lo pratica e educativo perchè realizzato in maniera collettiva anche riutilizzando materiali di recupero. Ogni persona nel corso di un anno si ritrova a gettare centinaia di rifiuti.
Nel nostro piccolo, molte volte non abbiamo tempo di pensare come potremmo riutilizzare ciò che scartiamo. La tessitura è un’arte affascinante che possiamo insegnare, l’intreccio dei fili e il meccanismo ripetitivo con cui si ottiene la trama è interessante per l’attività di coordinazione e la componente pratica che può essere vissuta quasi come ludica. Un gioco che è però anche istruttivo perché aumenta la coordinazione visiva-manuale nonché il bagaglio di conoscenze tattilo-sensoriali.

145_poster-teatrino.jpg
       
145_screenshot1250.jpg
       
145_screenshot1245.jpg
       
145_screenshot1248.jpg
       
145_screenshot1249.jpg
       
145_screenshot1246.jpg
       
145_screenshot1247.jpg
       
145_7.jpg
       
145_9.jpg
       
145_r.jpg
       
145_web.jpg
       
145_2.jpg
       
145_1.jpg
       
145_uu.jpg
       
145_3.jpg
       
145_gg.jpg
       
145_hh.jpg
       
145_t.jpg
       
145_hl.jpg
       
145_ff.jpg
       
145_qw.jpg
       
145_bb.jpg
       
145_fl.jpg
       
145_w.jpg
       
145_c.jpg
       
145_db.jpg