W. Women in Italian Design, 2016-17 a cura di Silvana Annichiarico, Triennale di Milano

Shopping-t, 2005, Yun Lahic, 2015 (3pieces)

La mostra traccia una nuova storia del design italiano al femminile, ricostruendo figure, teorie, attitudini progettuali che sono state seminate nel Novecento e che si sono affermate, trasformate ed evolute nel XXI secolo.

In occasione della XXI Esposizione Internazionale, il Design Museum della Triennale di Milano presenta la sua Nona Edizione W. Women in Italian Design.

La Nona Edizione del Triennale Design Museum, a cura di Silvana Annicchiarico e con progetto di allestimento di Margherita Palli, affronta il design italiano alla luce di uno dei nodi più delicati, più problematici, ma anche più stimolanti e suggestivi che è la questione del genere.

L’idea che il genere non sia più solo un dato biologico e naturale, ma una questione culturale apre interessanti prospettive anche per quello che potrà diventare il design dopo il design. Ma per affrontare in modo oggettivo ed equilibrato le questioni di gender legate al design è necessario affrontare preliminarmente la grande rimozione operata dal Novecento nei confronti del genere femminile. Tutta la modernità novecentesca ha messo ai margini la progettualità femminile, pressoché ignorata da storici e teorici del design. Il XXI secolo è caratterizzato sempre di più da una forza rinnovata di tale progettualità. L’ordinamento cronologico racconta questa storia in modo dinamico, fluido e liquido, usando la metafora di un fiume che attraversa tutto il Novecento. Triennale Design Museum vuole quindi celebrare il femminile in quanto nuovo soggetto creativo di un design meno asseverativo, meno autoritario, più spontaneo, più dinamico. Per domandarsi se il nuovo protagonismo femminile sia fra gli interpreti principali del Design After Design.
edizione del Museo. C’è infine una sezione intitolata Riflettere: si tratta di nove tavole rotonde in cui professioniste del design espanso contemporaneo (curatrici, galleriste, docenti, giornaliste, archiviste, ecc) dialogano tra loro, nel tentativo di offrire una visione corale e sfaccettata di ciò che il design sta diventando. Un percorso completo, una ricerca esaustiva, seguendo la prospettiva femminile nella storia del design in Italia.

191_mostre-2016-tdm9-cover.jpg
       
191_domus-women-img0678.jpg
       
191_url-5.jpg
       
191_url.jpg
       
191_15326391101547761353415065766722258643409331n.jpg
       
191_url-3.jpg
       
191_url-2.jpg