Paola Anziché (Milano, 1975) si è formata, tra il 1995 e il 2000, presso l’Accademia di Belle Arti di Brera, Milano e lo Städelschule, Staatliche Hochschule für Bildende Künste, Meisterschülerin, a Francoforte sul Meno.
Il suo lavoro è stato esposto in numerose istituzioni pubbliche e realtà private italiane e internazionali, tra le quali il Museo Salvatore Ferragamo a Firenze; il Turner Contemporary a Margate, Inghilterra; la Fondazione Remotti a Camogli; la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo a Torino; il Kichik QalArt a Yarat, Baku, Azerbaijan; la GAM - Galleria d’Arte Moderna di Torino.
Ha partecipato a numerosi programmi di residenza internazionali presso il Temporary at Muzeum Susch, Susch, Svizzera; la Kiosko Galería a Santa Cruz de la Sierra, Bolivia, lo HIAP Residency Program a Helsinki; la SYB Artist Residency a Beetsterzwaag, Olanda; RES.O’ international network for art residencies, Torino; Pact Zollverein Zentrum a Essen e al Centre International d'Accueil et Récollets a Parigi.
Ha inoltre all’attivo una collaborazione con il College di Arte presso l’Università di Tecnologia a Taiyuan, nello Shanxi, in Cina.